uso moderato della birra fa bene

Perché un uso moderato della birra fa bene

Sono diventata un’amante della birra!!! È proprio vero che con l’età, soprattutto dopo gli anta… si cambia. Una volta non bevevo né caffè né birra, invece oggi ne vado matta! Galeotto è stato il mio anno sabbatico in Repubblica Dominicana dove, dopo aver provato la birra locale bien fria non ne potevo più farne a meno! La birra premium italiana invece più bevuta al mondo è Nastro Azzurro. Infatti la si può trovare in più di 70 Paesi dove è la birra più richiesta nei locali più cool delle capitali estere. Inoltre, un uso moderato della birra fa bene, perché ha proprietà benefiche.

Perché un uso moderato della birra fa bene

Bevanda molto antica, un uso moderato della birra fa bene alla salute. La birra infatti ha molte proprietà benefiche perché è ricca di:

  • vitamine e sali minerali; in particolare ha un ottimo rapporto calcio-fosforo e poco sodio quindi ha anche un effetto diuretico;
  • flavonoidi, contenuti nel luppolo, con proprietà antitumorali;
  • polifenoli, dunque è un alleato contro i radicali liberi.

La birra è comunque una bevanda alcolica, quindi va consumata con estrema moderazione. E ricordati che o bevi o guidi!

Un vero esempio di Made in Italy

Nastro Azzurro è appunto la la birra premium italiana più conosciuta. Nata nel 1963 a Napoli con la volontà di creare un prodotto d’eccellenza, oggi è un vero e proprio esempio di successo a livello internazionale, che rappresenta quel talento tutto italiano che il mondo ci riconosce.

“Nastro Azzurro. Ti porta lontano”: gli italiani per il futuro

Negli anni Nastro Azzurro ha promosso il made in Italy sostenendo la generazione di giovani che guardano al futuro con curiosità e capacità innovativa, la Moving Forward Generation: quegli italiani che sanno immaginare il futuro, reinventare le tradizioni ed esportare le proprie idee. È a loro che si ispira il messaggio di Nastro Azzurro, “Nastro Azzurro. Ti porta lontano”.

Nastro Azzurro Live: un network multidisciplinare

Poi c’è Nastro Azzurro Live (http://l12.eu/nastroazzurro3-2258-au/9C0IGZL3MAM96FN1XISK), un network multidisciplinare che riunisce musicisti, band, designer, dj, fotografi, bartender e startupper per dare vita a eventi di cui far parlare, con i protagonisti della scena indipendente italiana ma anche influencer e ambassador nel mondo delle discipline più di tendenza, come il top mixologist Giorgio Chiarello.

2018: sinergia con Bomba Dischi

Quest’anno il pezzo forte del progetto Nastro Azzurro Live è la sinergia con Bomba Dischi, la label di riferimento dell’indie italiano. E le nuove “bombe” della scuderia che Nastro Azzurro ha scelto di supportare sono: Giorgio Poi, Germanò, Mèsa e Francesco De Leo. Talenti dal sound unico, che proporranno dal vivo le loro session esclusive registrate in studio. Dopo il Festival di Bomba Dischi si parte con la pubblicazione delle 4 Live Session.

#NastroAzzurroLive #NastroAzzurro #ad #livemusic