marmellata di fichi e noci

Marmellata di fichi e noci con liquore

E’ tempo di marmellate, passate e sott’oli. Io adoro fare tutti e tre, tant’è che al mio attivo culinario ho diversi corsi di cucina in merito. Quando vivevo in Repubblica Dominicana sono andata a vedere, molto incuriosita, una fabbrica di marmellate distribuite in tutto il Paese nei pressi di Barahona. Una delle poche persone che a Santo Domingo va a vedere una fabbrica di marmellate! E quando mi sono trasferita nell’isola caraibica ho spedito dall’Italia tramite Poste Italiane i miei capolavori, appunto marmellate, passate e sott’oli. Li ho imballati con dovizia e sono arrivati intatti. Ecco allora la ricetta per fare una marmellata di fichi e noci particolare, anzi dominicana: ha l’aggiunta della Mamajuana, il tipico liquore dominicano realizzato con rum, radici e miele.

Dolci proprietà

I fichi sono notoriamente dolci, in realtà contengono circa 47 kcal per 100 gr, meno rispetto a uva e mandarini. Sono noti per le loro proprietà lassative e contengono potassio, ferro e calcio, vitamine del gruppo B. Le noci sono un frutto oleoso e di conseguenza ricche di sostanze nutrienti. Quindi il loro potere calorico è molto alto: 100 grammi di noci forniscono 618 kcalorie. Sono però ricche di grassi buoni, come Omega 3 e di arginina, un aminoacido essenziale molto importante per la salute delle arterie in quanto ha la capacità di dilatare i vasi sanguigni che portano il sangue ricco di sostanze energetiche ai muscoli migliorando le prestazioni fisiche e combattendo l’arteriosclerosi.

Marmellata di fichi e noci con liquore

Ingredienti (4 vasetti da 250 ml)

  • 1 kg di fichi
  • 300 g di zucchero
  • una busta di Fruttapec
  • 180 g di noci sgusciate
  • un limone non trattato
  • 5 cucchiai di Mamajuana (oppure Rum bianco o Cognac)
  • 4 barattoli Bormioli da 250 ml

Preparazione:

lava i fichi, tagliali in piccoli pezzi e mettili in una ciotola capiente con lo zucchero e la bustina di Fruttapec, quindi aggiungi la scorza grattugiata del limone. Mescola bene e fai riposare per circa 2 ore. Travasa tutto in una casseruola e porta a bollore girando ogni tanto. Nel frattempo sciacqua i barattoli puliti e mettili nel forno a 100 C° per circa 20 minuti. Fai bollire per circa 8 minuti i fichi, quindi aggiungi il liquore e le noci sgusciate e precedentemente spezzettate, e fai cuocere ancora per 2 minuti, e spegni il fuoco. Invasa nei barattoli, chiudili con tappi nuovi e capovolgili verificando poi che si sia creato il sottovuoto. La marmellata non sarà alcolica, ma il liquore darà alla marmellata un gusto molto particolare.

Non puoi invasare senza usare l’imbuto!

Ecco di seguito alcuni esempi di imbuto da usare quando travasi la marmellata dalla pentola al vasetto. Per dire: mai più senza!

Imbuto regolabile in acciaio per marmellata by Kitchen Craft Home Made (16,35 €)

 

marmellata di fichi e noci

Imbuto in acciaio inox per marmellata by Tala (12,36 €)

 

 

marmellata di fichi e noci

Imbuto per marmellate by Küchenprofi (25,22 euro €)

Composto di due elementi rimovibili, questo imbuto in acciaio inox consentirà di colare marmellate dentro i vasetti larghi oppure di utilizzare la riduzione per riempire bottiglie di liquidi o succhi. Adatto per contenitori dal diametro 1,5 cm. fino ad un massimo di 5,5 cm.

marmellata di fichi e noci

Imbuto filtrante succhi, vino, marmellate by Mastrad (24,10 €)

Filtra facilmente succhi, vini e marmellate. Il suo adattatore semplifica il riempimento di tutti i contenitori con collo stretto, mentre il suo setaccio amovibile a maglie strette permette di filtrare efficacemente i vari preparati.

marmellata di fichi e noci

guarda anche le ricette dominicane

Se questo post è stato utile e ti è piaciuto, condividilo!

Facebook: Daniela Larivei – Travel Pet (e se vuoi metti Mi piace!)

Informazioni su viaggi:  santodomingoforever@danielalarivei.com

Foto: © tashka2000 – Fotolia.com

Lascia un commento