fare affari in repubblica dominicana

Sfrutta il digitale per fare affari in Repubblica Dominicana

La Repubblica Dominicana è un paese in forte crescita (leggi Perché la Repubblica Dominicana è un Paese in crescita) ed è normale che attragga neo imprenditori o aziende che vogliono internazionalizzarsi, grazie alle agevolazioni istituite dal Governo dominicano (per sapere quali leggi Lavorare in e con la Repubblica Dominicana). Purtroppo, però, molte attività in Repubblica Dominicana falliscono in breve tempo. Quasi sempre ciò succede perché si sottovalutano molte cose, per esempio che fare affari in Repubblica Dominicana sia facile, o perché ci si affida a falsi professionisti (leggi alla fine del post come evitarli). Quando si vuole aprire una attività in Italia o all’estero nulla deve essere lasciato al caso: bisogna fare una analisi di mercato, studiare i competitor, avere un capitale ecc. Grazie al web e ai sociali oggi poi è tutto più facile. Ma la parola d’ordine, on line e off line, che tu voglia aprire una attività in Repubblica Dominicana o consolidarti con la tua azienda, è avere un’idea precisa di quali siano le azioni da svolgere.

Continua a leggere…

perché il 17 febbraio è la giornata del gatto

Perché il 17 febbraio è la Giornata del gatto, cioè dei gommini rosa

Sabato 17 febbraio è la Giornata mondiale del gatto e per l’occasione a Milano e a Roma si celebra il Festival dei gatti “La città dei gatti” organizzato da UrbanPet in collaborazione con Radio Bau, Youpet.it e Feliway. Fino al 31 marzo nei luoghi ad alto tasso di felicità si terranno numerose iniziative per parlare del gatto come amico dell’uomo e protagonista della cultura, del tempo libero, della musica e dell’arte (il programma è disponibile sul sito www.lacittadeigatti.it). Sono una gattara doc nonché pet sitter per Petme.it (leggi Come diventare una pesitter di successo) e per me tutti i giorni dovrebbe essere la festa del gatto, perché i gommini rosa con la pelliccia sono stati creati per aiutare noi umani (sto leggendo questo bellissimo libro Tally, una gatta nata per regalare amore). Però, perché il 17 febbraio è la Giornata del gatto? Io me lo sono chiesto, ed ecco cosa ho trovato.

Continua a leggere…

spremuta di arance con aloe

Spremuta di arance con Aloe Berry Nectar dominicana

Io sono una spremuta di arance dipendente! Per me una buona spremuta di arance è un gran toccasana per l’organismo , specie se aggiungo anche l’Aloe Vera Barbadensis, proveniente da Santo Domingo (leggi Le eccellenti proprietà dell’Aloe Vera), perché mi dà energia per tutto il giorno. In genere bevo la spremuta d’arancia a colazione, al mattino, proprio per fare subito un pieno di energia, e mai a stomaco vuoto perché altrimenti mi disturba un po’ la pancia e lo stomaco. Ecco come fare una gustosa spremuta di arance con Aloe Berry Nectar dominicana!
Continua a leggere…
donna che allatta tigre di un parco safari

Marta, la tigre di un parco safari nel cuneese che ho allattato

Sì, hai capito bene, questa è la storia di Marta, la tigre di un parco safari in Piemonte che ho allattato. Ed è stata una delle esperienze più belle della mia vita. Non so se mai mi ricapiterà una occasione simile. Purtroppo all’epoca (era il 1993) non c’era internet, quindi ho dovuto riprodurre la foto: spero si chiaro che ero la persona più felice del mondo. Si chiamava Marta, aveva grandi gommini, zampe enormi, un muso dolcissimo, tanta voglia di giocare e mangiare e sempre felicissima di vedermi. Insomma Marta, alla fine, era un pet solo un po’ più grande. Leggi la storia

Continua a leggere…

cuevas in repubblica dominicana

Cuevas in Repubblica Dominicana: le grotte de Borbon

La Repubblica Dominicana oltre a spiagge, palme e sole, ha un lato autentico, vero, alternativo. Ne ho parlato durante la seconda puntata di Safar (14 gennaio), il programma di Costantino della Gherardesca che va in onda su Raidue il sabato e la domenica (trovi il link in home page). Lo sapevi, per esempio, che l’isola vanta una presenza considerevole di cuevas cioè grotte? Le cuevas in Repubblica Dominicana sono  davvero tante e una più bella dell’altra. Alcune poi hanno anche laghi interni. Per esempio, io ho visitato le grotte de Borbon o de El Pomier (grotte del borbone o del pomice) a San Cristobal, a circa 25 chilometri a ovest della capitale Santo Domingo (altre attrazioni da visitare le trovi nel post Santo Domingo capitale: cultura, shopping, cucina e movida. Le grotte de Borbon sono una riserva antropologica di circa 20 milioni di anni. Qui, tra l’altro, a ottobre, si svolge il festival della cultura indigena. In queste grotte, infatti, si possono ammirare centinaia di graffiti rupestri degli indios che popolavano l’isola.
Continua a leggere…
cacao dominicano

Il cacao dominicano alla Fiera del cioccolato di Milano (15-18 febbraio)

Il cacao dominicano è una delle principali coltivazioni della Repubblica Dominicana (leggi Il cacao dominicano anche a Vicoforte (Cn) da Silvio Bessone. È di ottima qualità e buono come il caffè e lo zucchero di canna. Non per niente, quest’anno sarà ospite al Salon du Chocolat, la principale fiera internazionale dedicata appunto al cioccolato, protagonista di varie creazioni enogastronomiche, cosmetiche e di tanto altro (io con il cacao dominicano ho fatto questo libidinoso rotolo di cacao dominicano). La fiera si terrà presso il padiglione MiCoLab di Fiera Milano Congressi dal 15 al 18 febbraio. Continua a leggere…

come fare un mojito analcolico a casa

Come fare un mojito analcolico a casa (alojito)

Il mojito è un famoso cocktail di origine cubana ottenuto con rum (o ron), zucchero di canna, lime, foglie di menta o di hierba buena, soda e lo puoi fare in tutta tranquillità anche a casa. Non sono amante degli alcolici e prima del mio anno sabbatico in Repubblica Dominicana non avevo mai assaggiato tantomeno bevuto un mojito e in generale un cocktail alcolico. Poi è successo per caso. Un giorno, il mio ex compagno, dominicano, mi ha preparato su una delle spiagge più belle della Repubblica Dominicana una versione light del mojito per bevitori molto occasionali come me, ovvero con poco rum e tanta soda. Che mi è piaciuto molto. Ma non solo ora ti dico anche come fare un mojito analcolico a casa (alojito)! Basta aggiungere le proprietà benefiche dell’Aloe Vera (che trovi nel  post Le eccellenti proprietà dell’Aloe Vera dominicana).
Continua a leggere…
aloe vera in vaso

A San Valentino regala l’Aloe Vera in vaso: bellezza e benessere

San Valentino è l’occasione ideale per regalare alla persona che ami l‘Aloe Vera in vaso, simbolo di bellezza e salute. In genere, per una occasione speciale si regalano fiori recisi, in particolare le rose. Ma non tutte le donne amano i fiori recisi, piuttosto desiderano una pianta in vaso, che è simbolo di vita e che oggi si può tranquillamente coltivare anche sul balcone o sul terrazzo di casa. Oltre a essere simbolo di vita, che quindi dura di più rispetto ai fiori recisi, una pianta in vaso è anche simbolo di amore verso la persona cui si è donata. In particolare poi l’Aloe Vera in vaso è anche sinonimo di benessere e bellezza (leggi Le eccellenti proprietà dell’Aloe Vera dominicana). Oltretutto il 2018 è anche l’anno dell’Aloe Vera.

Continua a leggere…