perché il 17 febbraio è la giornata del gatto

Perché il 17 febbraio è la Giornata del gatto, cioè dei gommini rosa

 

Sabato 17 febbraio è la Giornata mondiale del gatto e per l’occasione a Milano e a Roma si celebra il Festival dei gatti “La città dei gatti” organizzato da UrbanPet in collaborazione con Radio Bau, Youpet.it e Feliway. Fino al 31 marzo nei luoghi ad alto tasso di felicità si terranno numerose iniziative per parlare del gatto come amico dell’uomo e protagonista della cultura, del tempo libero, della musica e dell’arte (il programma è disponibile sul sito www.lacittadeigatti.it). Sono una gattara doc nonché pet sitter per Petme.it (leggi Come diventare una pesitter di successo) e per me tutti i giorni dovrebbe essere la festa del gatto, perché i gommini rosa con la pelliccia sono stati creati per aiutare noi umani (sto leggendo questo bellissimo libro Tally, una gatta nata per regalare amore). Però, perché il 17 febbraio è la Giornata del gatto? Io me lo sono chiesto, ed ecco cosa ho trovato.

Perché il 17 febbraio è la Giornata del gatto?

In realtà, non si conosce con certezza il motivo. Le ipotesi infatti sono diverse, una più interessante dell’altra:

  • febbraio è il mese dell’Acquario, dominato da Urano, protettore di quegli spiriti liberi che, come i gatti, non amano sentirsi oppressi da regole troppo rigide;
  • il giorno 17, anche se non cade di venerdì, richiama quelle atmosfere arcane e superstiziose cui il gatto è legato da secoli;
  • il 17 in numeri romani si scrive XVII, che anagrammato diventa “VIXI”, cioè “vissi”: “sono vissuto e sono morto”, vale a dire il motto di coloro che hanno il beneficio di vivere sette vite e poter dire di essere morti più volte;
  • il giorno 17 può essere interpretato così: una volta morirò e 7 vivrò;
  • è stata una iniziativa della giornalista Claudia Angeletti che nel 1990 creò questa ricorrenza.

Fai un bel regalo al tuo peloso!

Qualunque sia il motivo per cui il 17 febbraio si celebra la festa del gatto, ricordati di fare gli auguri al tuo peloso e di festeggiarlo alla grande, per esempio con una di quelle scatolette che gli piacciono molto, con un premietto, un nuovo giochino e soprattutto con tante coccole. Su Bauzaar.it puoi trovare tante idee super scontate che faranno felicissimo il tuo micione! Approfitta subito delle offerte!



Ecco gli eventi in programma a Milano

  • Presso Wow Spazio Fumetto in viale Campania 12 (www.museowow.it),  mostra “Gatti Neri/Gatti Bianchi” e consegna dei premi UrbanPet dal 17 febbraio al 31 marzo, ingresso libero. La mostra è dedicata ai gatti (neri e bianchi) protagonisti del fumetto e dei cartoni animati, a cominciare da Felix e Krazy Kat, i primi gatti apparsi sulla stampa e nei cinema per arrivare, passando da Silvestro e Figaro, il gatto di Geppetto, a due Cuori e una gatta di Kaneda, che racconta la convivenza quotidiana dell’autore e la sua famiglia con una “tirannica” gatta, e a Simon’s cat, prima vera e divertentissima star del web, che io adoro tantissimo! In occasione dell’inaugurazione della mostra “Gatti Neri/Gatti Bianchi”, alle 17, vengono consegnati i premi UrbanCat conferiti agli amici dei gatti che si sono contraddistinti per il loro contributo nel raccontare la vita urbana dei mici attraverso con la loro creatività.
  • Crazy Cat Cafè – il caffè dei gatti in via Napo Torriani 5 (www.crazycatcafe.it), il 22 febbraio, l’8 marzo e il 22 marzo, a partire dalle 21, proporrà tre proiezioni di film con protagonisti i gatti: A spasso con Bob, La ricompensa del gatto e, per festeggiare i suoi quarant’anni, Garfield. Il costo sarà di 3 euro e l’incasso sarà devoluto a Mondo Gatto. Prenotazione obbligatoria.
  • Circolo Cobianchi in piazza Duomo 19A (www.circolocobianchiduomo.it) ogni venerdì, a partire dal 2 marzo, ospiterà gli incontri dedicati ai “Gattomaniaci” che metteranno “in piazza” la loro passione per i mici. A seguire Elisabetta della Vecchia, esperta cinofila,  guiderà i partecipanti alla scoperta dei misteri gatteschi. E poi tanti veterinari, esperti d’arte e gattomaniaci.
  • Il Libraccio  in viale Romolo 9 organizza una serie di sabati a tutto gatto con presentazioni di libri, incontri con gli autori e letture di storie con la coda.
  • Nello Spazio Archimede 43 in via Archimede 43 verrà inaugurata il 21 febbraio alle 18 la mostra di opere di Anna Pennati e verrà presentato il libro Gatti Neri Gatti Bianchi che, in parallelo alla mostra dedicata a questi mici nel fumetto di Wow Spazio Fumetto, racconta i gatti neri e i gatti bianchi nella letteratura. La mostra terminerà il 25 febbraio.

“La città dei gatti e la città degli uomini stanno l’una dentro l’altra, ma non sono la medesima città” (Il Giardino dei gatti ostinati di Italo Calvino)

 

 

Ecco gli eventi in programma a Roma

Se dici Roma dici gatti, che vigilano da secoli indisturbati sui suoi monumenti più famosi. Non poteva quindi che essere la Capitale il primo partner di Milano in questa avventura. Ecco gli eventi.

  • Wow Spazio Fumetto tirerà le fila dell’evento: la mostra “Gatti Neri/Gatti Bianchi”, infatti, verrà clonata ed esposta Roma in un allestimento particolare e sarà il centro delle iniziative.
  • Accademia Spettacolo Italia in Lungotevere Arnaldo da Brescia – scesa ponte Regina Margherita (www.accademiaspettacoloitalia.it) ospiterà la mostra “Gatti Neri/Gatti Bianchi” con la consegna dei premi UrbanPet dal 17 febbraio al 31 marzo con ingresso libero. Sarà anche sede di incontri, dibatti e spettacoli (ovviamente tutti dedicati ai gatti e alla loro multiforme presenza nell’arte) per i “Gattomaniaci”. Il 24 febbraio sarà consegnato il premio UrbanCat/Anna Magnani alla colonia felina del Verano, la più grande d’Europa.
  • Il Libraccio di via Nazionale 254/255 a due passi dalle più belle colonie feline romane sarà, invece, al centro di una serie di incontri “a tutto gatto” con presentazioni di libri con la coda.
E tu, ami follemente i gatti come me? Potresti mai vivere senza i gommini rosa? Raccontamelo nei commenti!


Se invece hai bisogno di una pet sitter nella zona di Milano, contattami (pet@danielalarivei.com)!

I dati personali forniti saranno trattati al solo fine di rispondere alla tua richiesta e per aggiornarti sugli ultimi post del mio blog, nel pieno rispetto di quanto descritto nella Privacy Policy. Scrivendo, confermo di aver preso visione dell’informativa.

Se questo post è stato utile e ti è piaciuto, condividilo!

Facebook: Daniela Larivei – Travel Pet (e se vuoi metti Mi piace!)