il cane è stressato

Un rimedio naturale se il cane è stressato

In questo periodo ho tanti pelosi e anche tante new entry. Oltre a tanti gatti, a casa mia e a domicilio, e a un coniglio, a breve starò di nuovo con Phoebe, la “mia” amata setter che mi ha riparato il wifi questa estate (l’ho raccontato nel post Phoebe, la Setter Inglese che ripara il wifi) e che vedi in foto, e con Otto il Bassotto, “fratello” di Phoebe, di cui i vicini di casa della loro mamma umana si stanno lamentando molto perché abbaia tutto il giorno. Così dicono. Poi sto facendo proprio in questi giorni l’inserimento a Perla, una cagnolina dal pelo biondo, presa in un canile di Lampedusa, con un passato pesante alle spalle e pertanto tanto ma tanto paurosa, che a gennaio dovrà stare con me quindici giorni. A parte l’amore e le coccole che posso dare loro per tranquillizzarli, ho proposto ai loro genitori umani di provare a usare un collarino calmante molto naturale, ideale proprio quando il cane è stressato e quindi per gestire le festività, il passato, le paure, i vicini antipatici… Così vediamo se Otto abbaia di meno e Perla ha meno paura. E i vicini di casa smettono di rompere!

Il cane è stressato? Ecco quando e perché

Le festività sono un momento speciale dell’anno, che piacciono tanto agli umani ma molto meno ai pelosi. Lo stravolgimento della normale routine può rendere infatti i nostri amici animali vittime del cosiddetto stress del Natale. Per noi infatti le Feste sono fonte di gioia, per i pelosi, che non amano subire intrusioni nei loro spazi o sconvolgimenti nelle loro abitudini, può essere un problema. Se poi si aggiungono i botti, i petardi e i fuochi d’artificio di Capodanno… la loro ansia aumenta di brutto!

Ciò che non conoscono li spaventano

Non solo. “Spesso ciò che per noi è normale per i nostri animali non lo è –  spiega Patrizia Acciai,  veterinario -. Per un pet, un trasloco, il cambiamento dell’arredamento, l’arrivo di sconosciuti in casa, andare in macchina o dal veterinario, la presenza di altri animali nei paraggi, l’arrivo di un bebè in famiglia, un temporale, spari e rumori improvvisi… posso essere tutti motivi  di stress. L’ansia deriva da ciò che non è conosciuto”. Figuriamoci poi se dietro ci sono anni trascorsi in un canile, come è successo a Perla, ma anche a Phoebe, abbandonata dal suo padrone perché non “idonea” alla caccia. Io caccerei lui. Per non parlare dei sintomi che può avere un cane nervoso… Phoebe, per esempio, si mordeva la coda, Perla si impunta per strada e inizia a tremare… Anche i pelosi reagiscono ognuno a proprio modo.

Il cane è stressato? Prova il collare calmante e naturale

Ma come tranquillizzare un cane stressato quando, nonostante alcuni accorgimenti che possiamo mettere in atto, come tante coccole, mostra segni di disagio? Per assicurare loro il massimo benessere si può ricorrere a rimedi naturali ideali proprio quando il cane è nervoso. Io ho consigliato alle mamme umane di Phoebe e Otto e di Perla di ricorrere  al collarino calmante (come Beaphar, Gamma No stress, by Pet Village; c’è anche la versione gatto). Grazie alle proprietà di lavanda, melissa, timo, fiori di luppolo  funziona già a partire da un’ora dall’applicazione. Così i miei pelosi, i loro padroni e io che devo accudirli siamo tutti più tranquilli!
E tu, come tranquillizzi il tuo peloso in situazioni di disagio? Raccontamelo nei commenti.

Se invece hai bisogno di una pet sitter nella zona di Milano, contattami (pet@danielalarivei.com)!

Se questo post è stato utile e ti è piaciuto, condividilo!

Facebook: Daniela Larivei – Travel Pet (e se vuoi metti Mi piace!)

Foto: @ Paola, mamma umana di Phoebe