le 10 spiagge più belle della repubblica dominicana

Le 10 spiagge più belle della Repubblica Dominicana

Se pensi che in Repubblica Dominicana esistano solo le (stupende) spiagge di Bayahibe e Bavaro Punta Cana ti sbagli di grosso. L’isola infatti riserva, agli amanti del relax, tante altre spiagge da sogno di sabbia dorata e dalle acque cristalline. Tutte rigorosamente da scoprire. Quindi, ecco le 10 spiagge più belle della Repubblica Dominicana, cale e baie uniche e indimenticabili.

Le 10 spiagge più belle della Repubblica Dominicana

Di seguito le 10 spiagge più belle della Repubblica Dominicana, da nord a sud, e da est a ovest dell’isola. Ecco quindi cosa, tra le altre cose, vale la pena vedere e dove andare in Repubblica Dominicana.

A sud: San Pedro e La Romana

  • Nella provincia di San Pedro de Macorís, Juan Dolio y Guayacanes sono spiagge tipicamente caraibiche con acque basse e turchesi. Playa Caribe, a differenza di Juan Dolio e Guayacanes, è caratterizzata da forti onde per cui è ideale per i surfisti.
  • Nella zona de La Romana sono famose le spiagge di Cumayasa e Caleta. Sempre nella zona, si trova  l’isola Catalina (per approfondire Saona e Catalina: escursione di gruppo o privata?), caratterizzata da sabbia fine e acque limpide, ricche di stelle marine, ideale per gli amanti dello snorkeling.

A est: provincia dell’Altagracia

  • Nella zona di Altagracia, nei dintorni di Higüey, si trova la Costa del Coco, un’ampia distesa di spiagge. In questa costa potrai rosolarti sulle spiagge di Macao, Bavaro, Punta Cana, Cabo Engaño, Cabeza de Toro, Punta Juanillo, Puerto Escondido e Bayahíbe (ecco le 3 escursioni di terra da fare a Bayahibe). La costa di Bayahibe è stata giudicata come la costa più bella dei Caraibi.
  • Nella provincia di El Seibo, invece, si trovano le spiagge di Miches, Laguna Redonda e Limón. La principale spiaggia di Hato Mayor è Sabana de la Mar dove si trova l’omonimo borgo di pescatori.

A nord: Puerto Plata

A nord ovest: Montecristi

  • Nella provincia di Montecristi, Punta Rucia, El Manantial, Bahía de Manzanillo, El Morro sono uniche nell’isola perché caratterizzate da una sabbia rossastra e da un mare ondoso.

A nord est: Samana

  • Tra le più attraenti e amate dell’isola ci sono quelle della provincia di Samana come Playa Rincón, Bonita, Las Terrenas e Las Galeras (leggi la mia intervista su Las Galeras apparsa su LaStampa.it), paradisi incontaminati e poco affollati. Nella penisola di Samana puoi fare anche stupende e indimenticabili escursioni come quelle descritte nel mio post 5 cose da vedere e fare a Samana e dintorni.

A sud ovest: Barahona e Pedernales

  • A circa un’ora da Santo Domingo, a Peravia, Baní, di interesse sono le spiagge di Nizao, Baní, Salinas e Monte Río. A San Cristobal (qua puoi visitare anche le grotte de Borbon) ci sono Najayo y Palenqueche con una sabbia grigia e scura. Azua invece ha spiagge di grande bellezza come Palmar di Ocoa e Monte Río nella Bahía di Ocoa. Sempre nella baia di Ocoa è stato realizzato il primo vigneto di qualità dei Caraibi: il vigneto di Ocoa Bay.
  • Ancora più a sud si trova Barahona, una provincia in forte sviluppo turistico caratterizzata da spiagge e baie uniche di grande bellezza dalle acque turchesi tra cui Los Patos, Playa San Rafael, Playa Saladilla e Playa Barahona.
  • Anche Pedernales conta una grande distesa di spiagge come Bahía de las Águilas e Cabo Rojo, uniche al mondo. Un paradiso puro.

Se questo post è stato utile e ti è piaciuto, condividilo!

Facebook: Daniela Larivei – Travel Pet (e se vuoi metti Mi piace!)

Foto: © Repubblica Dominicana Ministero del turismo

Lascia un commento