Come smaltire i chili presi durante le feste

Come smaltire i chili presi durante le feste natalizie 2017

 

Le feste natalizie sono finite. Relax, vacanze, serate con gli amici, pranzi generosi… sono solo un ricordo. Tranne i chili presi. Io per prima ho abusato di dolci, ma d’altronde è il mio punto debole. E un paio di chili li ho presi. Quindi come smaltire i chili presi durante le feste? Gli esperti suggeriscono di riprendere una corretta alimentazione e di associare ad essa uno stile di vita sano fatto a base anche di lunghe passeggiate quotidiane (almeno 20 minuti al giorno a spasso spedito). Il movimento, infatti, è salute: si abbassa il colesterolo, si combatte il diabete e si sta in forma. Un aiuto naturale però è ammesso, per esempio bevendo l’Aloe Vera (per saperne di più leggi Le eccellenti proprietà dell’Aloe Vera ovviamente della piantagione di Santo Domingo)  in gel e assumendo integratori che limitando l’assorbimento dei grassi aiutano a perdere i chili dopo le vacanze.

Continua a leggere…

il cane è stressato

Un rimedio naturale se il cane è stressato

In questo periodo ho tanti pelosi e anche tante new entry. Oltre a tanti gatti, a casa mia e a domicilio, e a un coniglio, a breve starò di nuovo con Phoebe, la “mia” amata setter che mi ha riparato il wifi questa estate (l’ho raccontato nel post Phoebe, la Setter Inglese che ripara il wifi) e che vedi in foto, e con Otto il Bassotto, “fratello” di Phoebe, di cui i vicini di casa della loro mamma umana si stanno lamentando molto perché abbaia tutto il giorno. Così dicono. Poi sto facendo proprio in questi giorni l’inserimento a Perla, una cagnolina dal pelo biondo, presa in un canile di Lampedusa, con un passato pesante alle spalle e pertanto tanto ma tanto paurosa, che a gennaio dovrà stare con me quindici giorni. A parte l’amore e le coccole che posso dare loro per tranquillizzarli, ho proposto ai loro genitori umani di provare a usare un collarino calmante molto naturale, ideale proprio quando il cane è stressato e quindi per gestire le festività, il passato, le paure, i vicini antipatici… Così vediamo se Otto abbaia di meno e Perla ha meno paura. E i vicini di casa smettono di rompere!

Continua a leggere…

aloe vera di forever living

Perché “non” acquistare l’Aloe Vera di Forever Living

 

Perché in questo blog parlo di Aloe Vera di Forever Living? Perché proviene da una piantagione che si trova al nord ovest della Repubblica Dominicana (altre piantagioni sono nel Texas) e perché mi fa stare benissimo (ne ho parlato anche nel post Le eccellenti proprietà dell’Aloe Vera dominicana). Quella della Repubblica Dominicana è la piantagione più grande al mondo ma anche l’Aloe Vera migliore al mondo. Non a tutti piace l’Aloe Vera, soprattutto per il gusto e molti criticano il prezzo troppo elevato di Forever Living. C’è chi invece come me la considera una “droga”: una volta che ne fai uso non puoi più farne a meno. Ci sono poi altri motivi per cui l’Aloe Vera di Forever Living “non” andrebbe consumata…

Continua a leggere…

rughe intorno agli occhi

Ridurre le rughe intorno agli occhi con l’Aloe Vera dominicana

 

Le eccellenti proprietà dell’Aloe Vera dominicana sono efficaci anche sulla pelle. Per la medicina psicosomatica la pelle e i suoi disturbi si prestano a diverse letture. Anche le rughe vogliono dire molto: l’età o l’influenza di fattori esterni negativi. In ogni caso, anche se biologiche, a molte persone non piacciono e vogliono nasconderle. Un aiuto può arrivare dai rimedi naturali e proprio dall’Aloe Vera dominicana. Una pianta che risulta ancora una volta miracolosa per il proprio benessere e per ridurre, per esempio, le rughe intorno agli occhi.

Continua a leggere…

perché dare gli omega 3 anche agli animali

Perché dare gli Omega 3 anche agli animali?

 

Perché dare gli Omega 3 anche agli animali? Perché sono una perla di proprietà benefiche anche per loro! Sono infatti acidi grassi benefici per l’organismo, anche del peloso, non solo delle persone. Per esempio, io li davo a Fragolino, il micione-uomo della mia vita quando, per un certo periodo, aveva il pelo pieno di forfora. Gli ho dato le perle di Omega 3… et voilà, forfora scomparsa e pelo tornato brillante (leggi anche Come rendere più bello il pelo di un Border Collie). Ecco, quindi, perché dare gli Omega 3 anche agli animali.

Continua a leggere…

donna a letto che beve tisana per prevenire l'influenza in modo naturale

Aloe Vera dominicana per prevenire l’influenza in modo naturale

 

Non so te, ma io mi sono già ammalata! Ho avuto una fastidiosa sindrome parainfluenzale, con mal di gola e raffreddore, colpa del clima ballerino che facilita la circolazione dei virus. E anche dell’aria condizionata che qualcuno accende ancora. In effetti, rispetto a qualche tempo fa, bevo meno Aloe Vera Barbadensis (ecco i 4 tipi di Aloe Vera miracolosa che bevo). E infatti mi sono resa conto che gli acciacchi sono più presenti. E allora dato che non voglio e non posso assolutamente ammalarmi, ho fatto scorta di Aloe Vera, rigorosamente dominicana, per prevenire l’influenza in modo naturale. Fai un pieno anche tu, poi dimmi se è servita!

Continua a leggere…

intossicazione alimentare in vacanza

Cosa fare in caso di intossicazione alimentare in vacanza

È capitato più o meno a tutti di essere vittime di una intossicazione alimentare in vacanza. E talvolta, specie se la vacanza è breve, si rischia di inficiare davvero il meritato riposo. Cosa fare quindi in questi casi? Si possono richiedere i danni? E, nel caso, come e quando? Lo spiega Salvatore Pastore, avvocato esperto in Diritto dei trasporti Europeo e del Turismo e founder di Flycare.eu.

Continua a leggere…

stabilimento dove si producono 4 tipi di aloe vera miracolosa

4 tipi di Aloe Vera miracolosa a Santo Domingo. E io sono nuova!

Finalmente ho deciso di fare outing. E in questo post ti dico quindi perché le eccellenti proprietà dell’Aloe Vera di Santo Domingo mi hanno fatto rinascere.  Perché cioè questa pianta è davvero miracolosa (in particolare, ci sono 4 tipi di Aloe Vera miracolosa di Santo Domingo). E non te lo dico facendo l’elenco delle proprietà nutritive in essa contenute. Te lo dico facendo appunto outing, riportandoti una mia esperienza personale. L’input me lo ha dato una amica, Francesca, l’altro giorno: “Ma questo lo hai detto ai medici?”. No, in effetti non l’ho detto. Anche perché oramai non vado più dagli specialisti (nello specifico gastroenterologi) da anni. Però in effetti avrei dovuto dire loro quello che ora invece dico a te in questo post.

Continua a leggere…