stand della repubblica dominicana con staff durante la fiera bit dove si è parlato di ecoturismo a santo domingo

Ecoturismo a Santo Domingo: lo dice la Bit 2015

Nel 2014, l’Italia si è aggiudicata il quinto posto (è preceduta da Belgio, Spagna, Inghilterra e Germania, che è al primo posto) tra i mercati europei che soddisfano turismo verso i Caraibi. E secondo le cifre della Banca Centrale gli arrivi via aerea in Repubblica Dominicana sono stati il 2,4 per cento (circa 82mila) in più rispetto allo scorso anno. La Romana-Bayahibe ha registrato il 54,1% di turisti provenienti dall’Italia, mentre il 37 per cento è arrivato all’aeroporto di Santo Domingo. Ma ora, secondo la Bit, Borsa internazionale del turismo, 2015, si aggiunge anche l’ecoturismo a Santo Domingo (leggi anche il post Repubblica Dominicana alternativa: ranchos e lodges).
Continua a leggere…
lago enriquillo

Il lago Enriquillo e i coccodrilli americani

Se hai voglia di fare una bella, anche se impegnativa, escursione in Repubblica Dominicana, ti consiglio di visitare il lago Enriquillo con i suoi coccodrilli americani. Si trova in una zona lontana dai circuiti turistici, ovvero al sud della Repubblica Dominicana (leggi anche Pedernales e la sua natura selvaggia), quasi ai confini di Haiti. Però vale davvero la pena visitare il lago e con esso tutta la zona circostante. Perché non mi stuferò mai di dirlo, Santo Domingo non ha solo lo sballo ma anche, e soprattutto, una natura che non aspetta altro di essere esplorata: laghi, lagune, cascate spettacolari, grotte… A proposito, organizzo con Criand Tour Operator un Viaggio alla scoperta del sud dominicano: vieni?
Continua a leggere…
diarrea del viaggiatore

Diarrea del viaggiatore: come prevenirla

La diarrea del viaggiatore è uno dei disturbi più comuni che si possono verificare durante un viaggio all’estero, specie se si passa da un paese occidentale a uno del Terzo Mondo come la Repubblica Dominicana. È fondamentale adottare alcune accortezze e prima di partire rinforzare l’intestino e quindi l’organismo con specifici prodotti.

Continua a leggere…

saona e catalina

Saona e Catalina: escursione di gruppo o privata?

Da Bayahibe partono tutte le imbarcazioni per le meravigliose isole Saona, la perla dei Caraibi, e Catalina. Attraccate a una delle spiagge più belle dei Caraibi, tra le 10 spiagge più belle della Repubblica Dominicana, se ne vedono di ogni tipo: barche per la pesca, lance fino a trenta persone, catamarani e barche Vip, o luxury boat, per escursioni da sogno (leggi anche Escursione in barca privata all’isola Saona: playa Tao). Quindi, per fare un’escursione a Saona e Catalina c’è veramente solo l’imbarazzo della scelta.
Continua a leggere…
balene

Le balene di Samanà: le puoi vedere da gennaio a marzo

Chi va a Santo Domingo in questo periodo è molto fortunato, perché può vedere le balene di Samanà che, in genere, si possono avvistare da gennaio a metà marzo. Alcune agenzie propongono escursioni anche fino a metà aprile, ma è un rischio. Infatti, l’anno scorso, una mia cara amica ha fatto l’escursione con un’agenzia a metà aprile e non ha visto una balena! Se poi dopo l’osservazione delle balene vuoi fare altre escursioni le trovi nel post 5 cose da vedere e fare a Samana e dintorni
Continua a leggere…
portare un gatto in aereo

Come fare a portare un gatto in aereo

È possibile portare un gatto in aereo, per andare in vacanza o trasferirsi? Certo! (leggi anche 6 regole per portare un gatto in aereo). E Fragolino, questo bel gattone in foto, ne è la prova vivente. Quando parlo di lui tutti mi chiedono chi è. È una palla di pelo di otto chili, rispondo. Anche se ora, diventando anziano, si sta snellendo. Vive con me da 16 anni, usa, o meglio, lo costringo a usare, l’Aloe Vera (per approfondire: L’Aloe Vera va bene anche per gli animali? Certo!), forse anche per questo è longevo, ed è venuto con me oltreoceano, in Repubblica Dominicana.
Continua a leggere…