noleggio auto in repubblica dominicana

Noleggio auto in Repubblica Dominicana: agenzie e prezzi

Molti mi scrivono se conviene il noleggio auto in Repubblica Dominicana per esplorare l’isola, se è pericoloso guidare, che tipo di auto affittare… Dipende da quello che si vuole fare e vedere. Per tragitti brevi tipo Bayahibe-La Romana, ci si può spostare con la gua gua, il bus collettivo pubblico, e il mezzo di trasporto più economico. Ci sono i mezzi pubblici anche per tragitti lunghi, per esempio Santo Domingo-Barahona (per approfondire Come muoversi a Santo Domingo). Se si hanno invece in programma tragitti lunghissimi ma soprattutto luoghi da visitare difficilmente irraggiungibili con la gua gua è bene noleggiare un’auto.

Continua a leggere…

mezzo di trasporto più economico

Il mezzo di trasporto più economico? La gua-gua

Se non  si conosce un Paese e i suoi mezzi di trasporto pubblici, è naturale affidarsi a un taxi per gli spostamenti. È quello che ho fatto anche io quando sono arrivata a Bayahibe, per trascorrere il mio anno sabbatico. Anche perché si è sempre un po’ prevenuti a usare i mezzi pubblici, fuori dai circuiti turistici. E invece, almeno in Repubblica Dominicana, sono efficienti e si possono prendere in tutta tranquillità (per approfondire Come muoversi a Santo Domingo). Per esempio, in Repubblica Dominicana c’è un mezzo di trasporto pubblico che funziona benissimo ed è anche il mezzo di trasporto più economico: la gua gua. E così puoi dire addio ai taxi, che costano tantissimo, e talvolta anche alle auto a noleggio che sono, in Repubblica Dominicana, altrettanto care.
Continua a leggere…
motoconcho

Uber lancia servizio di motoconcho!

Uber approda in Repubblica Dominicana e si prende i motoconchos! Da ElCaribe, il noto quotidiano della Repubblica Dominicana, si legge infatti che Uber ha annunciato che si realizzerà il servizio di motoconcho attraverso l’app UberMoto. E mentre su Facebook nascono come funghi gruppi che collegano gli esperti di motoconchos, anche nell’isola del sorriso, come si legge sulle pagine di El Caribe, la federazione che raggruppa i motoconchisti di Siantago non ha visto di buon occhio la novità e si è già ribellata al nuovo servizio con proteste, sostenendo che la app toglierà lavoro a migliaia di motoconchisti.

Continua a leggere…