come igienizzare la casa

Come igienizzare la casa e la cuccia del cane

Attualmente le indicazioni del Ministero della Salute e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ribadiscono che la trasmissione del Covid-19  avviene solo da uomo a uomo. Pertanto non ci sono prove che gli animali da compagnia possano trasmettere la malattia. Non bisogna quindi prendere misure “ingiustificate” che potrebbero compromettere il benessere degli animali anche seriamente, come l’abbandono. Anzi, in questi mesi molti volontari si sono messi a disposizione per aiutare chi è in difficoltà (approfondisci: Coronavirus: dog sitting gratuito per chi è malato). e gli animali possono aiutarci a tenere su l’umore! È fondamentale però salvaguardare la salute di tutti. Quindi, ecco come igienizzare la casa e la cuccia del cane.

Come gienizzare la casa e la cuccia del cane

Tuttavia, mai come in questo periodo è importante assicurare una sana igiene in casa e all’animale con piccole e semplici accortezze. Sinceramente, una buona igiene dovrebbe essere l’abc di una vita sana, sempre, indipendentemente dal Covid. Mi sono stupita molto quando i media hanno fatto campagne quotidiane sull’importanza di lavarsi le mani. Quando ero piccola, mio papà non mi faceva entrare in casa se non mi toglievo le scarpe, e non mi faceva sedere a tavola per il pranzo o la cena se non mi ero lavata bene le mani. Ancora oggi ho mantenuto queste piccole pratiche igieniche, a maggior ragione ora che lavoro con gli animali. La prima cosa che faccio prima di entrare in casa è togliermi le scarpe e lavarmi le mani e, nel caso, pulire le zampe del cane (leggi anche Come pulire il cane dopo la passeggiata).

Cosa fare al rientro dalla passeggiata con il cane

Quindi, se hai un cane, prima di entrare in casa, dopo la passeggiata è fondamentale:
  1. togliersi le scarpe;
  2. pulire sempre le zampe del cane;
  3. spazzolare il suo pelo e pulirlo poi con un panno umido.

È importante poi igienizzare quotidianamente la casa, la cuccia e gli accessori del cane (abbigliamento, come cappottini, e oggetti) per mantenere sempre un ambiente domestico pulito e privo di batteri.

Usa le foglie di olivo per igienizzare la casa e la cuccia del cane

Per mantenere pulita casa mia, io utilizzo uno deodorante e igienizzante antibatterico naturale a base di Olivum (come Olisan), un estratto acquoso brevettato di foglie di olivo ad hoc anche per gli animali, perché non crea fastidio! Non macchia, quindi lo puoi usare su cucce e tutti gli oggetti e gli accessori del cane, mobili, vestiti, lavello della cucina… davvero in tutti gli ambienti e su ogni tipo di superficie e anche per neutralizzare i cattivi odori anche quelli più persistenti, come il fumo di tabacco e la puzza della lettiera del micio, se hai (e spero di sì) anche un simpatico felino!

Come molte persone, in questo periodo ho la mania di disinfettare spesso casa e lo uso tutti i giorni anche perché adoro la sua profumazione fresca. E lo posso usare anche in presenza di cani e gatti perché non fa male e… nessuno scappa, anzi, una volta mi è capitato che mentre ero intenta a spruzzarlo in bagno sia arrivata Perla (se vuoi sapere chi è leggi la sua storia: Cosa fare se il cane tira al guinzaglio – Storia di Perla la renna), come se avesse voluto prendere un po’ di… aria buona!

come igienizzare la casa

Se vuoi una consulenza gratuita sull’estratto delle foglie di olivo, che consiglio anche ai miei pelosi, scrivimi compilando il modulo qui sotto, ti risponderò entro 48 ore, oppure vai sul mio sito https://bit.ly/elpolivo

    I dati personali forniti saranno trattati al solo fine di rispondere alla tua richiesta e per aggiornarti sugli ultimi post del mio blog, nel pieno rispetto di quanto descritto nella Privacy Policy. Scrivendo, confermo di aver preso visione dell’informativa.

    Guarda anche il mio canale peloso YouTube con tante storie a prova di miao e bau (e non solo!).

    Se questo post è stato utile e ti è piaciuto, condividilo!

    Acquista il mio libro Professione Digital Pet Sitter di Dario Flaccovio Editore

    Se mi vuoi contattare, qui trovi i miei contatti e segui le indicazioni!

    (Foto by Daniela Larivei)