9 modi per guadagnare con le proprie passioni: 

9 modi per guadagnare con le proprie passioni

Un libro per capire cosa fare della propria vita e che spiega 9 modi per guadagnare con le proprie passioni: Quello che ti piace fare è ciò che sai fare meglio. Come ogni donna può far fiorire (e fruttare) la propria passione” di Filomena Pucci, Fabbri Editore (su Amazon.it). È la storia di una donna che, tra mille difficoltà, è riuscita a trasformare la sua passione per la scrittura in un lavoro e nel libro racconta e spiega appunto le nove lezioni che ha imparato da questa esperienza di vita. Un libro che a me è piaciuto molto perché la sua storia è la mia, e mi sa di tante altre donne. A me è piaciuto davvero tanto e te lo consiglio!

Perché ti consiglio questo libro

A me questo libro è piaciuto davvero tanto e l’ho divorato! Forse perché rispecchia in buona parte la mia vita, la mia storia. Chi non si chiede oggi come hanno fatto gli altri a realizzarsi e quindi a essere felici e come fare a trasformare in un bonifico mensile la propria passione, come dare una svolta alla propria vita? Credo tutti, o quasi. Bene, se ti fai queste domande allora anche tu rientri in questa categoria di persone in cerca della propria strada e questo libro è anche per te! L’autrice, con le  nove lezioni per guadagnare con le proprie passioni, il suo racconto, i suoi consigli e gli esercizi proposti ti mostrerà che fare ciò che ti piace non solo è possibile, ma è anche la scelta migliore da compiere per essere pienamente se stessi e vivere bene. 

Il segreto quindi è fare ciò che piace!

Questo libro mi è piaciuto tanto perché dice una verità: bisogna fare ciò che piace! Io, nei miei 44 anni ho infatti capito due cose. La prima, è che se fai un lavoro che ti piace, non lavorerai mai un giorno nella tua vita. Sembra una frase fatta, la si legge ovunque d’altronde, ma è proprio così. Nella vita ho quasi sempre fatto cose e lavori che mi piacciono, quindi mi sento di dire che nella mia vita ho lavorato molto poco. La seconda, ribadita da un mio caro amico tunisino nel mio ultimo viaggio a Djerba (leggi Un souvenir di Djerba da mettere nel cuore: il tramonto di Sidi Jmour): fai ciò che ti piace e ama ciò che fai, solo così riuscirai a trasmettere il tuo messaggio.

Le difficoltà possono essere opportunità

Trentasei anni, lavoro saltuario come autrice televisiva, fidanzati sempre sbagliati e un’ambizione presuntuosa: vivere felice. In breve, la vita dell’autrice qualche anno fa. Che sembra anche la mia, ancora oggi però! “Decisi – racconta nel libro – di lasciare il mio lavoro con la convinzione che, dedicandomi con impegno a quello che mi piaceva, sarei riuscita a far cambiare direzione alla mia esistenza. Potevo permettermi un anno di autonomia economica e lo investii su quell’unica convinzione: quello che mi piaceva fare era la cosa che sapevo fare meglio. Io sapevo raccontare storie. Passai mesi a scrivere un romanzo a cui lavoravo da anni e che tenevo chiuso dentro un cassetto. Lo riscrissi da cima a fondo, ne feci dieci copie che inviai alle migliori case editrici italiane. Indovini come andò? Già, in pratica non rispose nessuno (…). Ero in un vicolo cieco, in televisione era impossibile rientrare, e in avanti non sapevo come andare (…). Ma poi da allora sono accadute tante cose bellissime e importanti, mi sono anche innamorata, di quello giusto finalmente”. E le nove lezioni che hanno realizzato il suo cambiamento sono diventate nel frattempo il soggetto dei seminari che da un anno l’autrice tiene in Italia, per aziende e associazioni (gruppo Facebook Appassionate: storie, donne, imprese https://www.facebook.com/byFilomenaPucci/).

Ecco le 9 lezioni per trasformare le passioni in lavoro

9 modi per guadagnare con le proprie passioni

Filomena Pucci autrice di “Quello che ti piace fare è ciò che sai fare meglio” di Fabbri Editore

Ecco 9 lezioni per trasformare le passioni in lavoro che puoi mettere in pratica per dare una svolta alla tua vita!

1. Scopri quello che ti piace fare

Ognuno di noi  ha un talento che attende di essere scoperto, perché quello che ti piace fare è quello che sai fare meglio. Nel caso dell’autrice, per esempio, era scrivere. Devi solo cercare, perché quello che ti piace è già molto vicino a te, un po’ in ombra, o forse ben camuffato, ma, c’è! Quello che ci piace fare è il nostro destino. Ma come fare a cercarlo? Semplice: il piacere è fisico, si sente, l’energia è un indizio. Devi fidarti di ciò che senti: se quella cosa che fai ti dà piacere, energia, allora sei sulla strada professionale e personale giusta!

2. Prenditi cura dell’idea

Prenditi cura dell’idea con pazienza e fiducia. La paura non è più vera della fiducia, sta a noi scegliere. Il cambiamento spaventa tutti. Ma nel cambiamento c’è la vita che ci può sorprendere in mille modi. Quello che ci piace fare è ciò che sappiamo fare meglio ed è quello che il mondo si aspetta da noi.

3. Metti le gambe ai sogni

Metti le gambe ai sogni! Il diritto di desiderare e la forza di volontà motivata dal desiderio ti aiuteranno a realizzare il tuo sogno. Hai due gambe: puoi ballare! Devi agire perché la trasformazione della nostra vita passa per l’azione.

4. Racconta e scrivi il futuro

La differenza tra sogno e obiettivo è una data. Fissa su un foglio la scadenza del tuo obiettivo, perché se lo puoi dire allora esiste. Ciò che sai fare contiene già il tuo futuro se ti divertirai a osservarlo con uno sguardo diverso. E tutto quello che sai fare in una maniera o nell’altra si dimostrerà una risorsa.

5. Sii vulnerabile

Non aver paura di mostrare le tue fragilità, anzi. Farlo ti può liberare dal rischio di crollare e i limiti possono portare con sé segreti. Il desiderio più il limite è uguale a quello che sai fare. Sii poi costante, perché la costanza è metodo, anche quando i risultati non arrivano: non sei tu che procedi lentamente, ma la realtà che ha bisogno di tempo per cambiare.

6. Abbi padronanza di te

Se fai ciò che ti piace imparerai a conoscerti: la più grande impresa è essere se stessi. Fare un patto con il proprio cuore permette di legarci a un forte alleato.

7. Attiva le relazioni

Attiva relazioni umane personale e professionali, così ti sentirai meno solo.

8. Credici! Il successo è l’effetto del fare

Ci devi credere perché l’impegno è metà del destino. Il successo, per come siamo abituati a intenderlo, presuppone che qualcuno ce l’abbia fatta e qualcun altro no. È una definizione che separa le persone. Se invece lo consideriamo come un effetto del fare, ci permettiamo di riconoscerci come uomini e donne di successo che possono agire, che possono creare il cambiamento. Perché successo è la voce del verbo succedere. Crea il tuo mondo e liberati del passato.

9. Ringrazia sempre

Le donne devono portare il mondo. La trasformazione avviene non quando rinunciamo, rimpiangiamo o ci colpevolizziamo, avviene quando accettiamo ogni parte di noi: le vulnerabilità e le ambizioni, quando decidiamo con umiltà di fare ordine nell’immagine perfetta di noi stesse e della vita che ci siamo sforzate di costruire, toccando con mano anche il dolore del fallimento. Non è facile, servono tempo e coraggio. Indagare il nostro piacere, includere l’espressione di noi stesse tra le urgenze della vita è il nostro destino. E ringraziamo sempre l’universo per ciò che ci dona.

Spero di averti stimolato nella lettura di questo meraviglioso libro di una donna come tante che è riuscita a cambiare la sua vita e a capitalizzare la sua passione.

Buona lettura e attendo i commenti!!!

Questo blog è frutto del mio lavoro e della mia esperienza in Repubblica Dominicana. 

Quindi, se vuoi supportarmi o offrimi una colazione… lo puoi fare qui paypal.me/danielalarivei 

Oppure acquista la mia guida reportage Repubblica Dominicana. Reportage e riflessioni tra Santo Domingo, Samana, Santiago e Barahona pubblicata da goWare

 

Rispondo pubblicamente su:

Facebook: Daniela Larivei – Travel Pet (e se vuoi metti Mi piace!)

Instagram: daniela.larivei

Post del blog danielalarivei.com