pedernales

Pedernales e la sua natura selvaggia

Se vuoi addentrarti in una natura selvaggia degna da film Paradise del 1982, e vedere una terra rossissima e la sabbia borotalco, allora devi andare verso Pedernales, in Repubblica Dominicana, ai confini di Haiti. Io organizzo il tour Viaggio alla scoperta del sud dominicano: vieni anche tu!

Come arrivare alla natura selvaggia di Pedernales

Ci arrivi percorrendo da Barahona (leggi Ecoturismo a Barahona: altri nuovi percorsi naturalistici) la statale 44, costeggiata da alberi di mango e attraversata da alcuni veri tunnel di vegetazione. Prima però ti imbatti, ed è d’obbligo fermarsi, nelle spiagge più belle del sud, ovvero playa Cabo Rojo, dove si incontrano specie vegetali come mango, uva di spiaggia, palme e molti uccelli e rettili da proteggere, e Bahia de Las Aguilas. Ti trovi in strade aride, deserte, non asfaltate, tra abitazioni con il tetto di paglia. Puri concentrati di sassi e buchi. E devi fare attenzione a non perderti. Io e Simona, mia compagna di viaggio, ci siamo perse tante volte. E, nel nostro smarrimento, ci siamo imbattute per puro caso nel parco nazionale sierra de Bahoruco.

Playa Cabo Rojo e Bahia de Las Aguillas

Playa Cabo Rojo si chiama così per il colore rosso della terra, mentre playa Las Aguilas, a due passi da playa Cabo Rojo, è uno spettacolo di natura. Questa zona è per me l’unica al momento che dà filo da torcere a Saona, la perla dei Caraibi. La sabbia sembra borotalco e tanto è bianca fa male agli occhi: non si può stare senza occhiali. L’acqua è cristallina, trasparente, quasi verde, da cartolina. Un paradiso acquatico di immenso valore.

Luogo tranquillo

Queste due spiagge sono molto isolate, sono pura natura selvaggia non ancora rovinata dal turismo. Nonostante questo, io e Simona non abbiamo corso nessun pericolo, nemmeno quando all’improvviso mentre facevamo il bagno mezze nude e con le borse abbandonate sulla spiaggia borotalco sono passati alcuni dominicani in macchina: se avessero voluto potevano farci del male. E invece si respirava un’atmosfera molto tranquilla e cordiale.

Pedernales, paesino di pescatori

Pedernales pueblo invece non mi è piaciuto. Nessuna attrazione particolare. Strade desolate dove si assapora già l’odore della povertà di Haiti. Il centro turistico è la spiaggia, bella, con i suoi pescatori e il suo pescado. Per fortuna c’era un chiosco dove abbiamo potuto prendere una Presidente muy fria, la birra, per me, più buona del mondo.

Se vuoi visitare il sud della Repubblica Dominicana con me e la mia agenzia locale compila il modulo qui sotto! Ti risponderò subito!

I dati personali forniti saranno trattati al solo fine di rispondere alla tua richiesta e per aggiornarti sugli ultimi post del mio blog, nel pieno rispetto di quanto descritto nella Privacy Policy. Inviando il presente modulo, confermo di aver preso visione dell’informativa.

Acquista la mia guida reportage Repubblica Dominicana. Reportage e riflessioni tra Santo Domingo, Samana, Santiago e Barahona pubblicata da goWare

Se mi vuoi contattare, qui trovi i miei contatti e segui le indicazioni!