sposarsi su una spiaggia in repubblica dominicana come questa coppia

Sposarsi su una spiaggia in Repubblica Dominicana

La Repubblica Dominicana è la destinazione ideale per matrimoni, lune di miele e soggiorni romantici e ne avevo già parlato nel post Viaggio di nozze ai Caraibi: scegli la Repubblica Dominicana. E questo grazie ai circa 1.600 km di costa caratterizzati da incantevoli spiagge di sabbia bianca e a meravigliose accomodation preparate a organizzare il giorno più bello della vostra vita. Ecco cosa c’è da sapere per sposarsi su una spiaggia in Repubblica Dominicana.

Dove e come sposarsi su una spiaggia in Repubblica Dominicana

La rivista Destinations Wedding&Honeymoons ha valutato la Repubblica Dominicana come “Migliore destinazione per vacanze di luna di miele”. Vediamo quindi perché sposarsi su una spiaggia in Repubblica Dominicana.

Una location da sogno per il fatidico giorno

Sposarsi in Repubblica Dominicana vuol dire poter godere non solo di un paradiso tropicale ma di riserve naturali, aree protette per alcune specie e parchi nazionali. Potrete scegliere tra una grande varietà di hotel che offrono diversi servizi come l’organizzazione della cerimonia, trattamenti di bellezza per la sposa, servizio spa per entrambi gli sposi, fotografo, musica, fiori, abiti, banchetto e torta, magari in un lussureggiante giardino tropicale. Nella penisola di Samana c’è una location davvero da sogno per sposarsi che mette perfino a disposizione di sposi e ospiti una isola privata. Si tratta di Las Galeras Village, uno strepitoso ecovillaggio a Samana e lo trovi anche su Booking.com

costi di un matrimonio a Santo Domingo ovviamente variano in base a tanti fattori e non si può dare un prezzo preciso che va invece calcolato su misura.

I documenti che servono per sposarsi sulla spiaggia caraibica

Organizzare un matrimonio a Santo Domingo non è complicato ma bisogna prepararsi con largo anticipo. Per quanto riguarda i documenti, prima delle nozze è necessario inviare all’ufficio anagrafe competente i documenti necessari per l’emissione del Certificato di matrimonio. Si possono inviare le fotocopie e poi consegnare gli originali all’arrivo. È bene quindi informarsi presso il proprio Comune circa tutti i documenti da preparare per il fatidico giorno. Tutti i documenti prodotti in Italia devono recare l’apostilla del Ministero degli esteri italiano.

Inoltre, per il matrimonio religioso con rito cattolico, ovvero in Chiesa, è necessaria anche una autorizzazione dell’arcivescovo della parrocchia di residenza da consegnare all’arcivescovo locale. E servono anche il certificato di matrimonio civile legalizzato dal Consolato dominicano se i futuri sposi hanno già contratto matrimonio nel proprio Paese, e i certificati di battesimo, di cresima e di eventuale annullamento. Le autenticazioni delle traduzioni giurate di atti di nascita e dei certificati di stato civile si possono richiedere nei Consolati della Repubblica Dominicana del Paese in cui sono stati emessi; in Italia, il Consolato dominicano si trova a Milano, questo il link http://www.consuladodominicanomilano.com/

Cosa fare dopo un matrimonio in spiaggia a Santo Domingo

E una volta sposati? C’è solo l’imbarazzo della scelta! Potrete visitare la capitale Santo Domingo, Punta Cana, Puerto Plata, Samana, fare tantissime escursioni, abbandonarvi al sole tropicale, divertirvi, fare shopping, sport e tanto altro. Potete organizzare il viaggio anche scegliendo varie aree dell’isola per esempio passando una settimana al sud o all’est dell’isola e una altra settimana nel nord dato che alcune zone distano soltanto tre o quattro ore l’una dall’altra. In Repubblica Dominicana la vostra luna di miele sarà davvero indimenticabile!

Ti potrebbe interessare anche Come far venire un dominicano in Italia (o una dominicana)

Se questo post è stato utile e ti è piaciuto, condividilo!

Questo blog è frutto del mio lavoro e della mia esperienza in Repubblica Dominicana. 

Quindi, se vuoi supportarmi o offrimi una colazione… lo puoi fare qui paypal.me/danielalarivei 

Oppure acquista la mia guida reportage Repubblica Dominicana. Reportage e riflessioni tra Santo Domingo, Samana, Santiago e Barahona pubblicata da goWare

 

Rispondo pubblicamente su:

Facebook: Daniela Larivei – Travel Pet (e se vuoi metti Mi piace!)

Instagram: daniela.larivei

Post del blog danielalarivei.com