in vacanza in Tunisia a ottobre

Perché andare in vacanza in Tunisia a ottobre

Grande successo estivo per la Tunisia che, secondo i dati pubblicati dal Ministero tunisino del turismo e dell’artigianato riportati da Ansamed, il numero dei turisti arrivati fino al 10 agosto scorso ha infatti sfiorato i 5,438 milioni, in crescita del 12,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A contribuire a questo risultato, i mercati europei, in particolare quelli inglese, francese, tedesco e russo. Ma anche maghrebini (Algeria e Libia). Il ministro del Turismo tunisino, René Trabelsi, si è dato per obiettivo di superare i 9 milioni di visitatori entro fine anno.  Ma la Tunisia si può visitare tutto l’anno, non solo d’estate (leggi Vacanza in Tunisia tra storia e mare). Anzi. Ti spiego perché andare in vacanza in Tunisia a ottobre.

Continua a leggere…

escursioni sportive nel nord della Repubblica Dominicana

5 escursioni sportive nel nord della Repubblica Dominicana

In questo post ti dico dove e come fare escursioni sportive nel nord della Repubblica Dominicana. La Repubblica Dominicana, infatti, è una meta ideale per praticare, per esempio, kayak (da Wikipedia), più precisamente nel comune di Jamao al Norte nella provincia di Espaillat nel nord dell’isola (leggi anche Repubblica Dominicana: meta ideale per fare sport). Non solo. Si possono fare numerose attività lungo il fiume data la presenza di riserve naturali uniche segnate dal passaggio dei due importanti corsi d’acqua, Jamao e Yasica.

Continua a leggere…

escursione nel sud della Tunisia

Escursione nel sud della Tunisia: Tataouine e Chenini

Durante la mia vacanza a Djerba dal 3 al 14 giugno, ho fatto una bellissima escursione nel sud della Tunisia, ovvero a Tataouine e Chenini. L’escursione a Tataouine è tra le escursioni più leggere che si possono fare, anche se il giorno in cui l’ho fatta io era tra i più torridi della stagione – più di 40 gradi (le altre escursioni che puoi fare a Djerba le trovi nel post Isola di Djerba: 5 escursioni da fare assolutamente). Ma ovviamente ne è valsa la pena! Per questo motivo, al mattino si parte presto per poter fare in tutta tranquillità soprattutto la visita di Chenini che prevede una passeggiata sotto il sole. Ora ti racconto nel dettaglio come si svolge l’escursione e se ti ho convinto a farla puoi scrivermi alla email che trovi in calce e ti metterò in contatto con la agenzia locale riconosciuta che la organizza.

Continua a leggere…

due bottiglie di vino con bicchiere del primo vigneto dei caraibi

Escursione a Ocoa Bay, il primo vigneto dei Caraibi

Ocoa Bay è un eco-turismo, il primo vigneto dei Caraibi e l’unico presente in Repubblica Dominicana. Si trova nel mezzo di una foresta secca nella meravigliosa baia di Ocoa, nel sud ovest dell’isola (leggi anche Ocoa Bay: vigneto di qualità, ecoresort e tour enogastronomici), dopo la capitale Santo Domingo. Produce vini biologici e tropicali di alta qualità, coltivati ​​nella propria terra o nella comunità di Palmar de Ocoa ad Azua (ho parlato di questa zona dell’isola nella mia guida reportage pubblicata da goWare il cui link trovi alla fine di questo post). Il vigneto ha lo scopo di salvare l’arte della viticoltura nel Paese e di sostenere la comunità locale. Qui si può fare un tour nella piantagione, degustare e rilassarsi fronte Caraibi. Ecco tutti i dettagli.

Continua a leggere…