5 consigli per vivere a santo domingo

5 consigli per vivere a Santo Domingo

L’altra sera, parlando con un imprenditore italiano che costruisce case in Repubblica Dominicana, è emerso un concetto che condivido in pieno: esportare e imporre la cultura italiana in quest’isola è sbagliato. Anche perché altrimenti tanto vale rimanere in Italia. Civilizzare un Paese non vuole dire renderlo a immagine e somiglianza dell’Italia. Credo che una delle cose più belle e performanti del vivere all’estero sia proprio quello di apprendere i lati positivi di una cultura diversa. E anche quella dominicana, checchesenedica, ne ha. Viaggiare e vivere bene con la mente e fisicamente è importante. Ecco allora  5 consigli per viaggiare “leggeri” tratti dal  libro di Beppe Severgnini “La vita è un viaggio” edito da Rizzoli (lo trovi su Il Libraccio) che sono anche 5 consigli per vivere a Santo Domingo.

Continua a leggere…

Caraibi: 3 case in vendita a Bayahibe

Caraibi: 3 case in vendita a Bayahibe Nueva

Molti  mi scrivono che vogliono trasferirsi a Santo Domingo e mi chiedono che lavoro possono fare (per approfondire Che lavoro si può fare a Santo Domingo). Rispondo quasi sempre che non solo l’Italia è in una fase di cambiamento, ma tutto il mondo. Ora si lavora prevalentemente con e su internet. Anche se ti trovi su sabbia corallina in mezzo alle palme e sotto il sole. Dall’e-commerce, ai siti di viaggi, ai blog, a varie piattaforme per creare business. Sinceramente mi chiedo perché uno dovrebbe aprire una attività ai Caraibi e pagare fino a 1.500 dollari di affitto, nei luoghi turistici. Non si fa nemmeno più in Italia. Anche ai Caraibi l’on line va alla grande. Oppure si investe nel mattone e si lavora con esso, quindi ecco 3 case in vendita a Bayahibe Nueva.

Continua a leggere…

3 cose da sapere per trasferirsi all'estero

3 cose da sapere per trasferirsi all’estero

L’altra sera una mia cara amica veterinaria mi ha chiesto dove doveva informarsi per sapere se la sua laurea in veterinaria, conseguita in Itala, è riconosciuta all’estero, in particolare in Egitto. Vorrebbe cambiare vita, vivere sotto il sole tutto l’anno, ovvero trasferirsi sul mar Rosso, in Egitto, e continuare a fare la veterinaria pagando meno tasse. I titoli universitari italiani sono in genere riconosciuti solo in patria. All’estero valgono poco se non nulla, ovvero vanno integrati ancora con altri esami. Poi ci sono paesi come Santo Domingo dove puoi insegnare italiano a scuola senza avere la laurea, ma questo è  un altro discorso… Se hai desiderio prima o poi di trasferirti e lavorare all’estero gioca d’anticipo. Ecco 3 cose da sapere per trasferirsi all’estero: impara l’inglese e la lingua locale, cerca prima lavoro e se studi considera l’opportunità dell’Università Niccolò Cusano, con sede in Italia e a Londra, che rilascia un titolo di laurea riconosciuto sia in Italia sia nel Regno Unito.

Continua a leggere…

uomo che spiega come cambiare senza paura

Cambiare senza paura lavoro, relazioni, vita… si può!

C’è chi dice che per cambiare vita, per esempio trasferendosi all’estero, ci vuole coraggio. Lo hanno detto anche a me. C’è chi invece sostiene che ci vuole coraggio a rimanere in Italia. Sono vere entrambe le affermazioni. Perché in tutte e due ci troviamo di fronte a un cambiamento, nel primo caso si cambia Paese, nel secondo ci si trova in un Paese che sta cambiando. Il problema, quindi, non è il Paese che si sceglie o in cui ci si trova, ma affrontare il cambiamento. E cambiare senza paura, qualsiasi cosa, si può davvero! Ecco i consigli del noto coach Roberto Re.
Continua a leggere…
cose da accettare in repubblica dominicana

3 cose da accettare in Repubblica Dominicana

Agli extracomunitari che arrivano in Italia, nel nostro Paese, si dice che si devono adeguare alla nostra cultura e alle nostre abitudini e non viceversa. E ci opponiamo, per esempio, alla realizzazione di moschee e alla abolizione del crocifisso in classe, torto o ragione. Però intanto gli italiani residenti all’estero, per esempio a Bayahibe, in Repubblica Dominicana, hanno imposto tutto o quasi tutto dell’Italia: cultura, abitudini, e soprattutto prezzi. Ci sono cose però che non si possono e non si devono cambiare, ma che invece si devono accettare. Ecco 3 cose da accettare in Repubblica Dominicana.
Continua a leggere…
chiusura dell'ambasciata italiana

Chiusura dell’Ambasciata italiana: presto sarà operativo il Consolato

La chiusura dell’Ambasciata italiana in Repubblica Dominicana ha causato un ginepraio. Mille voci, diverse informazioni, vere e false, ma tant’è: gli italiani che vivono nell’isola caraibica, residenti e non, e i cittadini dominicani che devono richiedere il visto per l’Italia non sanno più come muoversi, abbandonati a se stessi. Presto però in capitale dovrebbe materializzarsi il Consolato Generale Onorario che darà così assistenza ai tanti connazionali che vivono nell’isola caraibica.

Continua a leggere…
come fare per realizzare un desiderio

Come fare per realizzare un desiderio in 10 passi

Nelle mie varie difficoltà, mi reputo una persona abbastanza fortunata perché ho realizzato molti, se non tutti, i miei progetti di vita. Compreso quello di trasferirmi, anche per solo per un anno sabbatico, a Santo Domingo. E per imparare a realizzare i miei obiettivi ho letto e studiato tanto, ho frequentato corsi, e ho seguito percorsi di coaching e psicoterapia. Se ti stai chiedendo come fare per realizzare un desiderio, per esempio quello di vivere a Santo Domingo, come avevo io, o in qualsiasi altro Paese del mondo, leggi i consigli del coach: in 10 passi se sarai motivato e costante ce la farai.
Continua a leggere…
stare con le infradito

Stare con le infradito tutto l’anno non ha prezzo

È uno dei lati positivi di vivere in Repubblica Dominicana: stare con le infradito tutto l’anno. E questa comodità mi manca molto, non fosse altro perché soffro terribilmente di alluce valgo, a entrambi i piedi. Ma non ho ancora il coraggio di farmi operare. Stare con le infradito ai piedi tutto l’anno e nell’acqua del mare, passeggiare sulla spiaggia, farsi accarezzare il viso dal vento caldo: un pieno di benessere. E puoi dire veramente addio a cattiva circolazione, ritenzione idrica, gonfiore e dolore alle gambe.
Continua a leggere…
lavorare nei villaggi turistici

Lavorare nei villaggi turistici di Santo Domingo? Ecco chi cerca

Me lo chiede Tamara. Mi scrive che vorrebbe andare a lavorare in un villaggio turistico a Santo Domingo. Molti mi scrivono per chiedermi che lavoro si può fare a Santo Domingo, come si fa ad andare a lavorare nei villaggi turistici di Santo Domingo, se conviene investire e nel caso qual è il budget richiesto. Lavorare nei villaggi turistici per iniziare a conoscere la Repubblica Dominicana per me è una buonissima idea.
Continua a leggere…