5 ragioni per fare escursionismo in Tunisia

5 ragioni per fare escursionismo in Tunisia

Ci sono 5 ragioni per fare escursionismo in Tunisia. Tutte le regioni della Tunisia, compresa l’isola di Djerba, infatti, si possono vivere a piedi, in bicicletta o su un cavallo arabo. Per scoprire che la Tunisia nasconde paesaggi mediterranei di grande bellezza: pinete e macchia mediterranea, frutteti e campi di grano, insenature di sabbia bianca e scogliere. Non solo. Si possono fare scalate indimenticabili verso cime a più di mille metri di altitudine (una curiosità: a certe altezze in Tunisia nevica anche!). E si puo’ vivere il deserto attraverso i canyon e le pianure pietrose o nell’immensità della sabbia (leggi anche 5 motivi per fare un viaggio nel deserto tunisino).

Da nord a sud, una terra tutta da scoprire

Ecco come si presenta la terra tunisina:

  • il Nord della Tunisia è caratterizzato da fitti boschi, litorale pittoresco e campagne verdeggianti,
  • al centro, le montagne della Dorsale offrono favolosi panorami e autentiche sfide per i più sportivi,
  • il sud sahariano con la varietà dei suoi paesaggi insoliti, offre l’esperienza unica dell’escursione tra le dune di sabbia (per approfondire: Una notte nel deserto tunisino in 4×4),
  • le grandi isole del sud, Djerbae Kerkennah, meritano una menzione particolare per la loro atmosfera paradisiaca e i loro incantevoli paesaggi (ti consiglio di leggere Un souvenir di djerba da mettere nel cuore: il tramondo di Sidi Jmour).

5 ragioni per fare escursionismo in Tunisia

Ecco 5 ragioni per fare escursionismo in Tunisia e immergersi nel cuore delle regioni tunisine sconosciute ai turisti frettolosi.

Addentrarsi in magnifici paesaggi

La Tunisia ha una grande varietà di paesaggi. Viaggiando a piedi, a cavallo o in bicicletta è possibile infatti scoprire meravigliose insenature rocciose circondate da pinete, ripide montagne dominanti, immense pianure, laghi avvolti da fitti boschi di querce. Al sud poi è possibile vivere al meglio l’atmosfera particolare del deserto di sabbia, montagne, pianure pietrose, laghi salati prosciugati (guarda questo mio video su YouTube).

Esplorare una Tunisia inedita

Ci sono alcuni luoghi straordinari che non sono però raggiungibili in auto. Per esempio Jebel Ouslet dove ci sono pitture rupestri o Jebel Zaghouan per godere del panorama dall’alto. Fuori dai percorsi turistici è possibile poi assistere alla raccolta delle olive (come in questo periodo) o a una festa di matrimonio in un piccolo villaggio (assolutamente da vedere almeno una volta nella vita!).

Fare incontri autentici

In Tunisia è possibile vedere ancora pastori cui si possono chiedere informazioni durante il cammino, comprare pane tipico o olio di oliva dai paesani. I tunisini sono un popolo molto ospitale e puro, specie lontano dal turismo di massa. Unendosi a escursionisti o cicloturisti tunisini (e ho visto anche questi!) sarà possibile esplorare molteplici aspetti del Paese e fare incontri interessanti con gli abitanti (fatto anche questo!).

Imparare molto su natura e cultura

La Tunisia ha 3.000 anni di storia alle spalle e si trovano vestigia antiche ovunque, tombe puniche scavate nella roccia, megaliti o resti romani. Il Paese è ricco anche di natura preservata: rapaci o grandi assemblamenti di uccelli d’acqua, ulivi selvatici o orchidee, faglie geologiche o fossili…

Godere di un clima piacevole in ogni stagione

In pieno inverno è possibile godere di un sole splendente. Le temperature restano miti al Sud e nelle pianure. In estate sono torbide ma si potrà camminare sulla riva del mare o salire sulle cime della Dorsale tunisina che superano i mille metri di altezza e la freschezza è garantita!

Se sei interessato a un viaggio di questo tipo, compila il modulo qui sotto. Gli organizzatori saranno a tua disposizione per ogni approfondimento e necessità.

    I dati personali forniti saranno trattati al solo fine di rispondere alla tua richiesta e per aggiornarti sugli ultimi post del mio blog, nel pieno rispetto di quanto descritto nella Privacy Policy. Inviando il presente modulo, confermo di aver preso visione dell’informativa.

    Se questo post è stato utile e ti è piaciuto, condividilo!

    Se mi vuoi contattare, qui trovi i miei contatti e segui le indicazioni!

    (Foto cover: Claudia Sonnemans by Pixabay )