Tour di 8 giorni in Tunisia a Pasqua

Tour di 8 giorni in Tunisia a Pasqua a 720 euro

Tour di 8 giorni in Tunisia a Pasqua a 720 euro con una delle guide migliori del Paese parlante italiano! In questo post ti parlo proprio di questo tour che è tra i più belli sul mercato, in jeep 4×4, con autista e guida parlante italiano, in hotel stellati. E aprile è un ottimo mese per fare un tour in Tunisia perché il clima è molto piacevole.

Tour di 8 giorni in Tunisia a Pasqua: il programma

Questo tour è tra i più belli presenti sul mercato, con guida parlante italiano e soprattutto con un prezzo ottimo come questo (lo trovi sotto). Vediamo nel dettaglio l’itinerario.

1° giorno: Tunisi

Arrivo a Tunisi, incontro con la guida. A seconda dell’operativo volo: a) pranzo alla Goulette, il quartiere dove è nata la famosa attrice Claudia Cardinale e poi visita del centro storico (la medina) di Tunisi, quindi sistemazione in albergo con cena e pernottamento; b) sistemazione in albergo con cena e pernottamento.

2° giorno: Kairouan 

Prima colazione in albergo e partenza per Kairouan. Distante dalla costa, nel mezzo di un paesaggio di steppe, Kairouan è una città affascinante ancorata a un passato lontano. Città santa dell’Islam, è stata la prima capitale del Maghreb. Iscritta dall’Unesco nel Patrimonio mondiale, possiede numerose meraviglie: la medina, la venerabile Grande moschea, i bacini aghlabidi, l’incantevole mausoleo di Sidi Saheb decorato con ceramica. Impossibile non visitare i numerosi laboratori dove si fabbricano i tappeti annodati più famosi della Tunisia, vanto della città.

Si visiteranno:

  • le cisterne degli aghlabidi: nel 9° secolo, questi grandi serbatoi d’acqua facevano parte di un immenso complesso idraulico, eccezionale per l’epoca;
  • il mausoleo del barbiere (“Sidi Saheb”) i cui ampi patii sono rivestiti da ceramiche vivacemente colorate;
  • la grande moschea, la più antica in nord Africa.

Pranzo a Kairouan e partenza per Tozeur, cena e pernottamento.

3° giorno: Tozeur

Dopo la prima colazione, partenza con la jeep per andare a visitare le oasi di montagna (Chebika e Tamerza) per poi fare la pista del rally Parigi Dakar e le dune fino ad arrivare al set del film Guerre stellari (Star Wars), pranzo in albergo. Il pomeriggio sarà dedicato alla visita della medina di Tozeur, capitale dei datteri (li compero sempre a ottobre, quando inizia la stagione e il loro gusto è indescrivibile! L’anno scorso ne ho messi 5 chili in valigia).

4° giorno: Douz

Dopo la prima colazione, partenza per Douz, la porta del deserto via il lago salato (Chott El Jerid, un’immensa distesa salata dai riflessi cangianti dove si creano strani miraggi) e visita di una oasi sahariana, pranzo a Douz e nel pomeriggio possibilità di fare la passeggiata sul dromedario al tramonto (extra), che vi trasporterà in pochi minuti in un mondo fantastico, cena e pernottamento in albergo a Douz.

Coperta da un fine mantello bianco come un paesaggio innevato, la regione di Douz permette di avvicinarsi al deserto dolcemente. Cordoli di dune e piacevoli bouquet di palme costeggiano le strade corrose dalla sabbia. Douz è abitata dai Mrazig, un popolo di allevatori nomadi , che ancora ai nostri giorni lasciano periodicamente la propria casa per ritrovare la via sotto le tende.

Tour di 8 giorni in Tunisia a Pasqua

Io felice nel deserto

5° giorno: Ksar Ghilane

Dopo la prima colazione, partenza per Ksar Ghilane via Bir Sultan, che segna la frontiera fra il deserto di sabbia e il deserto di pietra. Una sosta ideale per il suo palmeto, la sua sorgente termale e i suoi ombrosi viali di tamerici gremiti di uccelli. Ci sarà infatti l’occasione di fare il bagno in piscina di acqua termale. Dopo pranzo possibilità di fare il giro in quad fino ad arrivare al fortino romano. Cena e pernottamento nel campo tendato.

Tour di 8 giorni in Tunisia a Pasqua

Io nel sud tunisino

6° giorno: Chenini e Matmata

Dopo la prima colazione, partenza per Chenini per visitare il villaggio berbero ancora abitato (lo vedi in cover, ed è veramente suggestivo) e pranzo tipico nel villaggio. Dopo pranzo, visita del granaio di Motameur e proseguimento per Matmata via Toujane (villaggio berbero di pianura) fino ad arrivare appunto a Matmata, il cui suolo è squarciato da innumerevoli crateri scavati nella roccia tenera. Questi sono in realtà i cortili interni di abitazioni troglodite dove gli abitanti vivono in camere sotterranee, al riparo dal forte calore. Quindi visita di una casa trogloditica, cena a pernottamento in albergo.

Tour di 8 giorni in Tunisia a Pasqua

La moschea di Chenini

7° giorno: El Jem, Monastir e Sousse

Dopo la prima colazione, partenza per El Jem e visita del primo grande anfiteatro romano in Africa e il secondo più grande al mondo, del museo e della casa romana. Dopo pranzo visita di Monastir (il mausoleo di Bourguiba, il padre della patria). Proseguimento per Sousse e visita della medina. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

Iscritta dall’Unesco al Patrimonio mondiale, la medina di Sousse è situata sul fianco di una collina, di fronte al mare. È un piacere percorrere le sue stradine con l’atmosfera di altri tempi e di mercanteggiare nei souk. Dominata dalla alta figura della Torre Khalef, la città vecchia ha conservato i suoi bastioni medievali e numerosi monumenti che testimoniano del suo passato di piazzaforte: il Ribat, fortino e luogo di ritiro religioso, la Grande Moschea dall’aspetto di una fortezza, l’imponente Kasbah. Terza città della Tunisia, Sousse possiede un centro animato con numerosi negozi e luoghi di svago e un superbo lungomare.

8° giorno: Tunisi

A seconda dell’operativo volo, dopo la prima colazione:

a) partenza per il sito archeologico di Cartagine, con visita dei porti punici, del tophet e delle terme romane di Antonino Pio, quindi pranzo e visita del villaggio andaluso Sidi Bou Said

b) trasferimento all’aeroporto di Tunisi.

Tour di 7 giorni in Tunisia a Pasqua a 720 euro

Sidi Bou Said

Tour di 8 giorni in Tunisia a Pasqua: il costo

Questo tour di 8 giorni in Tunisia a Pasqua costa 720 euro (minimo 6 partecipanti) e comprende hotel in pensione completa (escluse le bevande), jeep 4×4, autista e guida parlante italiano. Sono esclusi il volo, la tassa di soggiorno, le mance, l’assicurazione, il visto.

Se sei interessato a questo tour, compila il modulo qui sotto:

    I dati personali forniti saranno trattati al solo fine di rispondere alla tua richiesta e per aggiornarti sugli ultimi post del mio blog, nel pieno rispetto di quanto descritto nella Privacy Policy. Inviando il presente modulo, confermo di aver preso visione dell’informativa.

    Se questo post è stato utile e ti è piaciuto, condividilo!

    (Foto by Daniela Larivei)