fiera No Frills di Bergamo dove è stato messo il focus su samana con volo diretto

No Frills 2016: ritorna il focus su Samana con volo diretto

Anche la Repubblica Dominicana al No Frills di Bergamo, il 29 e il 30 settembre, uno degli eventi più significativi B2B per il mercato turistico italiano e che ha abbracciato aggiornamenti sui trend turistici, incontri con buyer e seller nazionali e internazionali, workshop soprattutto sul web, e tanto altro. E con l’evento, l’Ente del turismo della Repubblica Dominicana ha riacceso il focus su Samana con volo diretto (ecco 5 cose da vedere e fare a Samana e dintorni) e su un tipo di turismo ecoresponsabile (leggi anche Vuoi fare un viaggio responsabile a Santo Domingo?).

Repubblica Dominicana: destinazione sempre più richiesta

La Repubblica Dominicana continua a essere una destinazione molto amata e scelta da milioni di persone in tutto il mondo per le proprie vacanze. I dati degli arrivi globali da gennaio ad agosto, infatti, registrano ben 3.619.147 visitatori (turisti non residenti), ovvero un +6,63 rispetto al 2015. L’Italia è in Europa il 6° mercato con 54.383 visitatori fino ad agosto, dopo Germania, Francia, Spagna, Inghilterra e Russia.

Un’isola caraibica dove si può fare tutto!

La Repubblica Dominicana piace infatti non solo per la sua bellezza ma anche per la diversità della sua offerta. Più mi aggiorno sulla Repubblica Dominicana e più scopro che ci sono davvero milioni di cose da fare e vedere. La Repubblica Dominicana infatti non è solo spiagge e divertimento, ma anche cultura, moda (dal 20 al 24 ottobre nella capitale Santo Domingo ci sarà il grande evento fashion), sport di tutti i tipi, cascate, grotte, cucina, turismo ecoresponsabile e tanto altro.

Focus su Samana con volo diretto

In particolare, l’evento No Frills 2016 è stata un’occasione per l’Ente del turismo della Repubblica Dominicana, che era appunto presente con il proprio stand, per rimettere dare la bella notizia: Samana diventa raggiungibile con volo diretto Neos a cura di Francorosso/Alpitour dal 24 dicembre 2016 al 6 maggio 2017. Sono previsti anche voli charter Milano-Samana (El Catey International Airport). Samana è un’area del nord est del Paese molto interessante, non solo per l’offerta mare, ma anche per le attrazioni naturalistiche (per esempio il Parco Los Haitises), sportive e culturali e per le diverse soluzioni legate all’ospitalità (piccoli hotel, ecostrutture come Las Galeras Village).

In programma itinerari meno turistici

Il collegamento diretto con Samana è quindi molto importante perché permetterà di intercettare nuovi target di viaggiatori, ovvero coloro che scelgono appunto soluzioni di ospitalità alternative al classico resort e amano viaggiare alla scoperta di zone meno turistiche. Ci sono infatti poi tutta una serie di nuove proposte tematiche che intercettano esigenze e passioni di target ben precisi: percorsi per trekking e sport acquatici, bellissimi itinerari alla scoperta delle popolazioni del territorio, esperienze autentiche a contatto con le comunità locali.

“L’obiettivo è riuscire a raggiungere molteplici tipologie di visitatori nel Paese – afferma Neyda Garcia, direttrice dell’Ente del Turismo della Repubblica Dominicana in Italia – ovvero le famiglie, le coppie, i millennials, gli honeymooners, gli amanti della cultura, dello sport e della vacanza attiva, nonché il segmento Mice, in quanto la nostra è una destinazione che incontra le esigenze di tanti”

Se questo post è stato utile e ti è piaciuto, condividilo!

Facebook: Daniela Larivei – Travel Pet (e se vuoi metti Mi piace!)

Informazioni su viaggi: santodomingoforever@danielalarivei.com

Leggi anche il mio blog su Vanityfair.it: nontornopiu.vanityfair.it

Foto:  ©Ufficio Stampa No Frills Bergamo 2016

Lascia un commento